Bignè

09:34 Unknown 0 Comments

cuori di bignè

Siamo prossimi a San Valentino, e un'idea da portare a tavola potrebbe essere proprio questa...i cuori di bignè. I famosi paninetti soffiati, sono stati per un po' un altro dei miei incubi in cucina, ma visto che non mi do per vinta, in un libro del Maestro Montersino ho trovato questa ricetta che è davvero eccezionale, ve la ripropongo allo stesso modo e vedrete quanto sia semplice sfornare bignè.

La sua ricetta è scritta così:

"220 gr di acqua
200 gr di burro
210 gr di farina
375 gr di uova intere
sale
In un pentolino capiente far scaldare l'acqua a fiamma alta, ma senza farla bollire. Aggiungete il burro freddo di frigorifero tagliato a pezzi e un pizzico di sale.
Quando il liquido sul fuoco raggiunge il bollore, unite in una sola volta la farina setacciata e mescolate energicamente.
Fate asciugare sul fuoco: l'impasto è pronto quando si stacca dalle pareti della pentola.
Mettete  nella planetaria con la foglia, lasciate girare per un minuto a velocità media e incorporate le uova un po' alla volta.
Continuate fino ad ottenere una consistenza cremosa ma non troppo liquida,
Trasferire l'impasto in una sac à poche con la bocchetta liscia e modellate i bignè nella forma che preferite, direttamente sulla placca da forno leggermente imburrata.
Cuocete nella parte centrale del forno, a modalità statico, a 220° per 15/20 minuti."

Con questa ricetta ne verranno una bella quantità, che dipende anche dalla grandezza che sceglieremo di fare. Un' alternativa che ho provato a realizzare è  la versione nel vasetto di vetro(quelli dello yogurt per intenderci) che la potrete servire come dessert, magari ripieno di crema o cioccolata con sopra della cannella in polvere.


0 commenti: