Vi racconto un pomeriggio da me..

06:39 Unknown 0 Comments

Oggi pomeriggio decisione inderogabile...venerdì...inizia con il cambio stagione degli armadi, che si prolungherà inevitabilmente per tutto il fine settimana ...(la mia espressione, in quel momento, era tristissima ).
Inizio... scalandrino, piumino, scatole delle scarpe "Elena queste le teniamo?" "No, non le tenere il prossimo anno non mi entreranno " la chiaroveggenza di mia figlia per le scarpe che non le piacciono più...il pomeriggio scorre tra questo tira e molla estenuante, guardo l'orologio.. le 18.36 da sopra l'ultimo gradino dello scalandrino un grido...mio...a me stessa "la cena??" la famosa e fatidica cena...ero un pò avvantaggiata perché stamattina prima di partire per il lavoro avevo previsto di preparare il rollè di vitello ripieno.
Scendo di corsa da lassù, mi precipito nella direzione del frigo e nel frattempo la mia mente elabora la variante,trovata!..spezzatino con patate... il battito rallenta ed inizia la fase, modalità on per la cena.Prendo la tanto amata,in questi momenti soprattutto,pentola a pressione, taglio a cubetti il rollè (era circa 800 gr)  e lo faccio insaporire con l'olio di oliva e il dado che mi prepara la mia mamma, poi ve lo posterò con la ricetta, ma è un mix di tutti gli odori con tanto di sale ,per mantenerlo, che è una fantastica mano.Nel frattempo chiamo in aiuto anche Tommaso, il quale in emergenza è sempre pronto "Tommy corri mi serve una mano per preparare le patate",mi risponde dalla sua camera "sono quelle di nonno?" "si si quelle" allora le prepara con entusiasmo pensando all'orgoglio del nonno ,quando il giorno dopo gli racconterà per filo e per segno delle sue patate.
Nel frattempo quello che si era trasformato in spezzatino, soffriggeva nella pentola e..un pò il momento,un pò il profumo,mi evocano un ricordo meraviglioso da bambina,mia nonna in cucina mentre preparava il suo unico e amabile Coniglio alla cacciatora e io intorno a lei affacciata a curiosare nella pentola, "questo è il momento in cui ti devi dimenticare quello che c'è nel tegame,per arrostirlo un pò"mi diceva,mentre quel colore dorato conquistava il mio pezzetto preferito.Lasciato lì per qualche momento per quella doratura,nella pentola accanto avevo messo a riscaldare i famosi ghiaccioli di brodo vegetale,ricordate?..si proprio quelli della Zuppa di farro,così ho aggiunto  alla carne due pomodori ben maturi a tocchetti e il brodo vegetale necessario per la cottura, livello 2 per 15 minuti(così funziona la mia,spero corrisponda con la vostra),trascorso il tempo impostato, l'ho aperta e ho aggiunto le patate a tocchetti per altri 8 minuti cottura ...e anche sta sera la cena è andata... 

0 commenti: