Plum cake, ma...dolce o salato?

00:49 torteebiscotti 0 Comments

l'importante è.."metterci il cuore"..questo diceva mia nonna,ed è forse questo che mi da la forza dopo una giornata di lavoro,vari giri in macchina,la lezione di yoga fly che,fortunatamente mi riequilibra le forze al punto che,dopo il namastè,sono tornata a casa e ho sfornato due plum cake. Uno salato,ottimo accompagnato da un'insalata di farro,l'altro dolce, come fine pasto.





Per il plum cake salato occorrono:

250 gr di farina tipo 1
4 uova
80 gr di olio di oliva
120 gr di vino bianco
100 gr di parmigiano grattugiato
1 bustina di lievito istantaneo
100gr di olive verdi
1 fetta di prosciutto cotto alta circa 1/2 cm
80 gr di emmental
1 pizzico di sale

Unire tutti gli ingredienti partendo dalle uova,il sale,il parmigiano,l'olio,il vino e aggiungere poi la farina unita al lievito,mescolare velocemente ed aggiungere le olive,il prosciutto e l'emmental dopo aver tagliato tutto  a cubetti.Versare il composto nello stampo da plum cake che avremo precedentemente imburrato e infarinato.
Cuocere a 175° per circa 50 minuti..la prova stecchino non sbaglia mai!




Per il plum cake dolce useremo:

200 gr di farina tipo 1
100 gr di farina di mandorle
4 uova
150 gr di burro molto morbido
150 gr di zucchero
200 gr di ciliegie denocciolate
la scorza grattugiata di un limone
1 bustina di lievito per dolci
mandorle a lamelle

Battere il burro molto morbido con lo zucchero,unire le uova,la scorza del limone grattugiata, amalgamare bene ed in fine incorporare le farine setacciate con il lievito.
Nel frattempo avremo denocciolato le ciliegie,e ricoperto con carta forno lo stampo.
Metteremo delle ciliegie sul fondo che copriremo con una parte del composto e continueremo così a strati fino ad arrivare a decorare la parte superiore del dolce con le restanti ciliegie e le mandorle a lamelle.
Infornare a 170° per circa 45 minuti,anche qui non dimentichiamo la prova stecchino.


0 commenti: